Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_dortmund

Mostra d’arte pittorica mutatis mutandis di Alessandro Chiodo

Data:

14/11/2017


Mostra d’arte pittorica mutatis mutandis di Alessandro Chiodo

Continua l’impegno del Consolato d’Italia a Dortmund nell’ambito del progetto di promozione della cultura e dell’arte italiana all’estero. In seguito alle esposizioni di Ippazio Fracasso-Baacke, Con’n’Cip e Vito Centonze, è stata la volta di Alessandro Chiodo, giovane artista ligure insediatosi a Münster che ha esposto i suoi quadri nel salone del Consolato.

Il Console Giordani ha inaugurato la mostra d’arte il giorno 9 novembre 2017 alle ore 17 in presenza di numerosi ospiti italiani e tedeschi che hanno avuto la possibilità di rivolgere i loro quesiti direttamente all’artista.

Per i dipinti esposti Chiodo ha utilizzato diverse tecniche, a partire dal colore (a olio, acrilico, a dispersione e pigmenti puri impastati con resine naturali o con olio di lino) fino ad arrivare al collage e all'assemblaggio di diversi materiali che applica sulla superficie della tela (trucioli di legno, carta, stoffa modellata a rilievo e indurita con gesso e colla, metallo, polistirolo). Lo stile delle opere è figurativo, si potrebbe definire espressionista, e l’artista utilizza colori accesi e vivaci, donando ai suoi volti tratti forti e marcati. Il volto umano, tema preferito dell’artista, è di dimensioni superiori al reale. L’attenzione è rivolta all'espressione, particolarmente allo sguardo. La plasticità dei capelli ricopre un ruolo importante nella composizione del dipinto e vuole accentuare l'espressività del volto e creare giochi cromatici astratti e irrealistici.

L’intento di Chiodo è quello di provocare un impatto immediato sull’osservatore, a cui può seguire anche una lettura più lunga e attenta, una disamina critica che, tuttavia, non è necessaria al godimento dell'opera.

I numerosi ospiti accorsi all’evento hanno avuto anche la possibilità di gustare i prodotti culinari italiani messi a disposizione dal Consolato d’Italia a Dortmund.

L’esposizione sarà visitabile fino a febbraio 2018 durante i consueti orari di apertura al pubblico.

Di seguito alcune foto della serata realizzate da Vincenzo Manzo.

01 dsc05752

02 dsc05670

03 dsc05681

 

05 dsc05733

06 dsc05668

07 dsc05698

08 dsc05729

09 dsc05740

10 dsc05667

11 dsc05634

12 dsc05676

13 dsc05679

14 dsc05635

15 dsc05656

16 dsc05674

17 dsc05719

 invito chiodo png

 

 

 

 

 


Autore:

Manzo

235