Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_dortmund

Assistenza

 

Assistenza
Assistenza Consolare

Il servizio di assistenza sociale è destinato ai cittadini italiani che versano in una situazione di indigenza. I cittadini italiani possono ricevere dal Consolato un aiuto economico o di altro tipo per superare una momentanea difficoltà.

Inoltre, l'Ufficio Assistenza si occupa delle seguenti materie:

Agevolazioni regionali o comunali:

I cittadini italiani residenti all'estero (iscritti all'A.I.R.E.) possono beneficiare di alcune agevolazioni previste da Regioni e Comuni. In particolare:
per ottenere la riduzione dell'imposta comunale sui rifiuti solidi urbani possono presentare istanza al Sindaco del Comune di iscrizione AIRE (formulario presso l'Uff. LAS), allegando:
- il certificato di residenza all'estero che l'Uff. LAS rilascia su presentazione del certificato di residenza tedesco ("Aufenthaltsbescheinigung");
- una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà;
per ottenere la riduzione della quota fissa dell'utenza energia elettrica possono presentare una richiesta all'ente erogatore di energia elettrica italiano (es. ENEL) unitamente a un certificato di residenza all'estero e una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà; per ottenere un mutuo agevolato per costruzione /ristrutturazione immobili possono inviare apposita istanza alla Regione italiana di appartenenza e, per conoscenza, all'Istituto bancario prescelto, allegando un certificato di residenza all'estero.

Attività commerciale:

L'Uff. LAS rilascia la dichiarazione di attività commerciale necessaria per l'iscrizione presso una Camera di Commercio italiana a coloro che hanno esercitato un'attività commerciale in Germania, dietro presentazione di:

certificato di residenza ("Aufenthaltsbescheinigung");
copia della licenza tedesca;
e a coloro che hanno svolto lavoro dipendente, dietro dichiarazione attestante la durata del rapporto di lavoro nonché le mansioni e l'attività svolte.


Diritto di soggiorno / espulsioni:

Il connazionale che incontri difficoltà nel rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno o rischi di essere espulso della Germania, può ricevere informazioni e suggerimenti. Il Consolato Generale effettua gli interventi necessari presso le competenti autorità tedesche.

Famiglia:

Si svolgono interventi di carattere sociale presso le autorità italiane e/o locali e si forniscono informazioni generali sulla normativa in materia di separazione, divorzio e alimenti. Vengono inoltre seguiti casi di minorenni in situazione di particolare disagio.

Ricerca di persone:

Sulla base della Legge 675/96 sulla riservatezza dei dati personali, nessun ente pubblico può diffondere informazioni su persone a privati cittadini senza il consenso degli interessati. Pertanto, una volta individuata la persona cercata, il Ministero degli Affari Esteri chiede il consenso dell'interessato/a ad informare chi ha inoltrato la richiesta di notizie.Entro tali limiti normativi è possibile attivare una ricerca in uno dei modi seguenti
- inviando un fax all'Ufficio IV della Direzione Generale Italiani all'estero ai numeri 06 36 91 86 09/06 36 91 86 28;
- telefonando al numero 06 36 91 29 30 dalle 9.30 alle 16.00 specificando i propri dati, quelli della persona che si sta cercando e il motivo per il quale la si vuole rintracciare;
- presentando all'Uff. LAS, esibendo il proprio documento di identità, un'istanza motivata con l'indicazione dei dati anangrafici dello scomparso.

Per un elenco dei patronati, istituzioni sociali ecc. per i connazionali in NRV, clicchi qui.

Certificato di sostentamento riguardante aiuti finanziari a favore di familiari bisognosi
Chi, vivendo in Germania, provvede a contribuire al sostentamento di familiari bisognosi in Italia, puó chiedere sgravi fiscali all’ufficio delle imposte tedesco (Finanzamt) previste dalla legislazione fiscale tedesca. Occorre dunque presentare il “Certificato di sostentamento”. Il “Certificato di sostentamento” per se non da diritto alla riduzione fiscale, il Finanzamt potrá chiedere ulteriori documenti. Per informazioni in merito bisogna rivolgersi direttamente al Finanzamt di appartenenza. Per il modulo del certificato clicchi qui.


Le Associazioni ed Enti operanti all’estero per l’assistenza ai connazionali bisognosi possono ricevere dei contributi dal Ministero degli Affari Esteri (per il tramite della Rappresentanza diplomatico-consolare nella cui area di competenza agiscono): al riguardo, pregasi prendere visione della Circolare n.1 L/X/11 del 16 gennaio 2003, in cui sono indicate le condizioni e le scadenze per beneficiare di tali contributi. Clicchi qui.


Ufficio Assistenza / Ufficio Sociale
T. 0231-57796-16
las.dortmund@esteri.it

19