Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_dortmund

Passaporti e Carte d'identità

 

Passaporti e Carte d'identità

I connazionali sono invitati a richiedere per quanto possibile i documenti d'identità in periodi lontani dalle vacanze estive, natalizie e pasquali. Ciò consentirà di ottenere un servizio molto più rapido, sia per posta che allo sportello.

È possibile raggiungere l'Ufficio Passaporti e Carte d'identità utilizzando i seguenti contatti:


IL PASSAPORTO:

CHE COS’È IL PASSAPORTO?

Il passaporto è un documento sia di viaggio che di riconoscimento. È valido per tutti i Paesi i cui Governi sono riconosciuti dal Governo italiano e costa 116 €. Si ricorda che NON viene più emesso il passaporto valido SOLTANTO per l’Unione Europea, in quanto quest’ultimo è stato sostituito dalla carta d’identità.

Quando è necessario il passaporto?

Il possesso del passaporto è requisito essenziale per l’ingresso nella maggior parte dei Paesi extraeuropei. Prima di intraprendere un viaggio si raccomanda una attenta consultazione del sito web www.viaggiaresicuri.it dove sarà possibile consultare, per ogni singolo Stato di destinazione, le informazioni aggiornate sul/i documento/i di viaggio richiesto/i per l’ingresso nel Paese e su eventuali restrizioni e/o requisiti specifici.

Come si richiede il passaporto?

La domanda di rilascio del passaporto va presentata PERSONALMENTE in Consolato. Il passaporto viene rilasciato normalmente in circa due/tre settimane dal momento della presentazione della richiesta. Qualora, in fase di richiesta, risultino segnalazioni presso le competenti autorità a carico del richiedente, sarà necessario chiedere l’autorizzazione alla Questura competente in Italia. In questo caso il passaporto verrà rilasciato solo in seguito alla ricezione del relativo nulla osta. Se non si è residenti nella Circoscrizione consolare di Dortmund, l’Ufficio Passaporti dovrà acquisire preventivamente la delega da parte della Questura o Consolato competente per residenza.

Quanto tempo vale il passaporto?

La validità temporale del passaporto differisce in base all’età del titolare:

  • per i minori di 3 anni la validità è di 3 anni;
  • per i minori dai 3 ai 17 anni la validità è di 5 anni;
  • per i maggiorenni la validità è di 10 anni.

ATTENZIONE!!! I passaporti scaduti non possono più essere rinnovati.

Qual è la documentazione necessaria per richiedere il passaporto?

  • modulo di richiesta, debitamente compilato e sottoscritto dall'interessato;
  • esibizione di un documento di riconoscimento;
  • 2 fotografie biometriche (recenti, uguali, frontali, a colori formato 35 x 40 mm);
  • ricevuta del pagamento effettuato:

Coordinate bancarie:

  • Intestatario: Consolato d’Italia a Dortmund
  • IBAN: DE88440700240377266201
  • Importo: 116 €
  • Causale: Passaporto “Nome Cognome”
  • nel caso in cui il richiedente abbia figli minori di anni 18, atto di assenso al rilascio da parte dell’altro genitore, a prescindere dallo stato civile del richiedente (celibe/nubile, coniugato, separato o divorziato);
  • nel caso in cui il richiedente sia un minore di anni 18, atto di assenso di entrambi genitori;
  • nel caso in cui il richiedente non sia più in possesso del precedente documento – in seguito a furto o smarrimento – è necessario presentare la denuncia effettuata presso le autorità tedesche (Polizia o Ufficio oggetti smarriti del Comune);
  • Certificato di residenza con indirizzo attuale.
  • Francobolli (3,95 €), se il richiedente desidera la spedizione al proprio indirizzo di residenza, tramite raccomandata, del nuovo passaporto.

Cos’è l’atto di assenso?

L'atto di assenso è una dichiarazione personale che il genitore può sottoscrivere utilizzando l'apposito modulo disponibile presso l'Ufficio passaporti o redigendo una dichiarazione sostitutiva di certificazione; all'atto di assenso va allegata una fotocopia del proprio documento di identità. La firma del genitore non cittadino dell’Unione Europea va autenticata personalmente dall’Ufficio consolare o dal Comune tedesco di residenza.

In caso di decesso di uno dei genitori, è necessario presentare l’atto di morte dello stesso. In mancanza dell’assenso dell’altro genitore, il Capo della Rappresentanza consolare, nella sua veste di Giudice Tutelare dei minori residenti nella circoscrizione può, dopo aver effettuato gli accertamenti di rito, autorizzare il rilascio del passaporto al richiedente con apposito Decreto consolare. In questo caso i tempi di rilascio del documento sono maggiori.

Mi trovo temporaneamente nella circoscrizione consolare di Dortmund e non ho più il documento d’identità. Che cosa faccio?

Qualora il cittadino italiano non residente nella circoscrizione consolare di Dortmund si trovi in una situazione di emergenza (ad esempio un turista in transito che deve partire tempestivamente e ha perso o è stato derubato del proprio passaporto o carta d’identità) e non si faccia in tempo ad esperire la necessaria istruttoria per l’emissione di un nuovo passaporto, la Rappresentanza consolare rilascia un documento di viaggio provvisorio, chiamato anche E.T.D. (Emergency Travel Document), con validità per il solo viaggio di rientro in Italia o nel Paese di stabile residenza all’estero.

 

 

LA CARTA D'IDENTITÀ:

CHE COS’È LA CARTA D’IDENTITÀ E A CHI PUÒ ESSERE RILASCIATA?

La carta d'identità è un documento personale di riconoscimento valido per identificarsi e circolare nell’Unione Europea e in alcuni altri paesi con cui sono stati raggiunti accordi bilaterali (vedasi www.viaggiaresicuri.it). Il Consolato d’Italia a Dortmund può rilasciare la carta d'identità cartacea esclusivamente ai cittadini italiani regolarmente residenti nella propria circoscrizione consolare, registrati nello schedario consolare e i cui dati anagrafici siano già presenti nella banca dati A.I.R.E. (Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero) del Ministero dell'Interno. La carta d’identità elettronica non viene rilasciata all’estero.

Il rilascio della carta d'identità è sempre subordinato al nulla osta da parte del Comune italiano di iscrizione A.I.R.E. Il rilascio del documento, dunque, non è a vista. I tempi di lavorazione sono variabili: dipendono dalla completezza o meno della richiesta e dai tempi di risposta del Comune al quale il Consolato deve richiedere il nulla osta. Resta ferma la possibilità di richiedere personalmente la carta d’identità in Italia presso il proprio Comune di iscrizione A.I.R.E.

Quanto tempo vale la carta d’identità?

La validità della carta d’identità varia a seconda all'età del titolare ed è di:

  • 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
  • 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 17 anni;
  • 10 anni per i maggiorenni.

Come si richiede la carta d’identità?

La richiesta può essere presentata personalmente in Consolato.

Posso inviare la richiesta di carta d’identità per posta?   SI!!!

Non è necessario, infatti, recarsi personalmente in Consolato. La richiesta può essere inviata per posta all’Ufficio Carte d’identità del Consolato d’Italia a Dortmund, Goebenstr. 14, 44135 Dortmund.

ATTENZIONE: PER UNA RAPIDA EMISSIONE DEL DOCUMENTO RICHIESTO È ASSOLUTAMENTE NECESSARIO CHE LA DOCUMENTAZIONE SIA COMPLETA

Qual è la documentazione necessaria per richiedere la carta d’identità?

  • Modulo di richiesta della carta d’identità, debitamente compilato e sottoscritto dall'interessato (per i minorenni sottoscritto dai genitori);
  • esibizione/copia di un documento di riconoscimento del richiedente (anche dei genitori se la richiesta è per un minorenne);
  • 4 fotografie biometriche (recenti, uguali, frontali, a colori formato 35 x 45 mm);
  • ricevuta del pagamento effettuato:

Coordinate bancarie:

  • Intestatario: Consolato d’Italia a Dortmund
  • IBAN: DE88440700240377266201
  • Importo: 5,61 € per primo rilascio o in seguito a scadenza / 10,77 € se si richiede un duplicato in seguito a furto, smarrimento o deterioramento della carta d’identità ancora valida
  • Causale: Carta d’identità “Nome Cognome”
  • nel caso in cui il richiedente abbia figli minori di 18 anni, atto di assenso al rilascio da parte dell’altro genitore, a prescindere dallo stato civile del richiedente (celibe/nubile, coniugato, separato o divorziato);
  • nel caso in cui il richiedente non sia più in possesso del precedente documento – in seguito a furto o smarrimento – è necessario presentare la denuncia effettuata presso le autorità tedesche (Polizia o Ufficio oggetti smarriti del Comune);
  • Certificato di residenza con indirizzo attuale.

È possibile modificare la mia carta d’identità?

NO. La carta d’identità è un documento di identità e non di residenza o di stato civile. Non è possibile aggiornare l’indirizzo sulla carta; sarà opportuno avere sempre con sè una copia del certificato di residenza rilasciato dalle autorità tedesche (Meldebestätigung, Meldebescheinigung, ecc.). Allo stesso modo, non è possibile aggiungere successivamente all’emissione il cognome del marito.

Posso ricevere la nuova carta d’identità per posta?

NO. La nuova carta d’identità dovrà essere ritirata sempre personalmente in quanto il funzionario del Consolato dovrà procedere all’identificazione del titolare, il quale dovrà contestualmente firmare il documento e il cartellino per la Questura competente e per gli atti dell’Ufficio consolare. È importantissimo, dunque, inserire nel modulo di richiesta i propri contatti, indirizzo e-mail e numero di telefono, per poter essere contattati velocemente dall’Ufficio Carte d’identità non appena il documento è pronto.


27